News

Quando si diventa “maturi”? la risposta nel Cervello dell’adolescente?

Quando il cervello è “maturo”?

Adolescenza e Cervello: di Kayt Sukel – 04 aprile 2017

Chiediamo a diverse persone a quale età un individuo diventa un adulto e pienamente formato e probabilmente riceveremo diverse risposte.

Alcuni potrebbero dire che succede quando si ottiene il tuo primo lavoro a tempo pieno, altri possono dire che non si verifica fino a diventare un genitore. Un altro uno o due potrebbe scherzare che l’età adulta è il tipo di cosa che può rimanere inafferrabile anche dopo decenni. Altri possono semplicemente invocare le regole definite dalla politica pubblica e dire “18 anni di età” o “quando potrei bere”.

Ma cosa succede quando chiedi a un neuroscienziato dello sviluppo, quando il cervello umano raggiunge la “maturità”?

“Stiamo imparando che non esiste un unica idea di quando un individuo raggiunge la maturità, né una dimensione unica si adatta a come dovremmo misurare la maturità, quando si tratta del cervello” – Abigail Baird, Neuroscienziato.

“Sarebbe bello se, diciamo, un punto nel cervello diventasse blu quando sei completamente maturo. Ma non funziona così. Stiamo imparando che la maturazione riguarda il perfezionamento di circuiti e reti che producono comportamenti sempre più coordinati e diversa attività cerebrale.

Queste raffinatezze e miglioramenti nel coordinamento neurale sono fortemente dipendenti non solo dalla neurobiologia, ma anche dalla pratica e dall’esperienza. E questo è tutto senza nemmeno considerare le influenze delle differenze individuali, che senza dubbio hanno un impatto significativo nella natura e nella tempistica della maturazione”.

Nonostante la mancanza di un punto blu qualificato, nuovi risultati scientifici riguardanti il ​​cervello, l’adolescenza e lo sviluppo modificano le conoscenze.

L’argomento “sviluppo”

Storicamente, la società ha considerato il 18° anno come fine dell’adolescenza. Si tratta del momento in cui la maggior parte delle persone finisce la scuola secondaria, così come l’età media in cui si conclude la crescita del corpo fisico all’esterno.

Certamente, l’adolescenza stessa è un momento di grande cambiamento nel cervello. La scienza afferma che durante gli anni dell’adolescenza si verificano molti importanti processi che aiutano a facilitare i circuiti neurali vitali. Questi processi includono la riduzione della materia grigia corticale, spostamenti in modelli intrinseci di connettività e cambiamenti in attività metaboliche. Oltre a  livelli ormonali, densità dei recettori e livelli di neurotrasmettitori. Alcuni di questi cambiamenti si verificano prima dell’età di 18 anni, altri si risolvono molto tempo dopo.

“Vediamo che alcuni aspetti del controllo, si assestano mediamente intorno ai 15 anni. Ma la corteccia prefrontale dorsolaterale, responsabile del controllo cognitivo e della funzione esecutiva, è abbastanza “pronta” intorno ai 25”!!!!

“Ma allora si comincia a parlare di emozioni e l’impatto delle emozioni sul controllo cognitivo solo a quell’età?”  Si, è possibile cambiare il livello di controllo nel tempo.  Così, quando si guardano le superfici mediali e orbitali del lobo frontale, che alcuni chiamano il cervello “sociale”, l’età media della ottimizzazione di tali connessioni tra il sistema limbico e quelle aree frontali è di circa 32 anni. ….. Questo è ben lontano da 18″.

Il contesto conta, e conta molto. Allan Reiss, uno psichiatra pediatra presso l’Università di Stanford e membro DABI, dice che le prove dimostrano che 18, in termini neurobiologici, è un numero abbastanza arbitrario, soprattutto ora che comprendiamo i cambiamenti cerebrali in risposta all’ambiente, all’età di 18 o 82 anni.

Di conseguenza, vi è una discrepanza tra essere un adulto legale e uno biologico.

“Il cervello è sempre in stato dinamico. Ci sono alcuni periodi di sviluppo in cui è più dinamica di altri, come adolescenti e giovani adulti”, dice. “Ma non puoi dire che arriva ad un certo punto ed è maturo. Il cervello continua a maturare in modi diversi per tutta la vita.

Forse dovremmo porre una domanda diversa, ossia: ‘Qual è l’età media in cui gli esseri umani possono prendere decisioni razionali su eventi importanti nella loro vita?’ “E la risposta sarà: “Dipende”. Adolescenza e Cervello

Dipende dalla persona, dal tipo di decisione che stai cercando di prendere e da ciò che sta accadendo intorno a te quando stai cercando di prendere questa decisione. Il contesto è importante. Tutti questi fattori svolgono un ruolo e influenzano quanto è possibile adottare tali decisioni.”

Buon lavoro ai genitori con figli adolescenti !!!! La scienza NON ci ha chiarito le idee.

Per maggiori informazioni:

http://www.dana.org/Briefing_Papers/When_is_the_Brain_Mature/

Adolescenza e Cervello

Adolescenza e Cervello

Share Button