News

Alzheimer: è un’emergenza nazionale?

Da una ricerca CENSIS-AIMA 6oo.ooo malati di Alzheimer in Italia. E il 18% vive con la badante. Ma quanti saranno tra 20 anni? Dai dati emersi dalla ricerca realizzata dal Censis in collaborazione con AIMA (Associazione Italiana Malati di Alzheimer), risulta che sono spesi annualmente per ogni paziente circa 70.587 € l’anno, inclusi i costi sostenuti dal Servizio Sanitario Nazionale.

Dalla ricerca risulta, inoltre, essere in aumento la quota di malati che vivono in casa propria, di cui il 34,3% con il proprio coniuge e il 17,7% con la sola badante.
I dati mostrano inoltre come il nucleo familiare sia ancora il fulcro dell’assistenza e come per l’assistenza prevalga un approccio più informale e privato.
Il 40% delle persone che assistono malati di Alzheimer non lavora pur essendo in età lavorativa e, rispetto a un decennio fa, è triplicata la percentuale dei disoccupati (10% nel 2015 contro il 3,2% del 2006). Inoltre il 59% dei caregiver segnala cambiamenti significativi nell’attività lavorativa, principalmente per le ripetute assenze. Notevoli per i caregiver sono anche i disagi psicologici, dovuti principalmente a stanchezza (80,3% dei casi), carenza di sonno (63,2%), depressione (43,2%) e salute precaria (26,1%).
Va infine segnalato l’abbassamento della percentuale dei malati che accedono ai farmaci specifici per l’Alzheimer (dal 59,9% al 56,1%) e ai vari servizi per l’assistenza, fra cui centri diurni e strutture ospedaliere.
Molto ampio è invece il ricorso alla badante utilizzando direttamente il denaro del malato.

Per maggiori informazioni:
http://www.censis.it/7?shadow_comunicato_stampa=121049

Alzheimer: guida all’intervento di stimolazione cognitiva

http://sociale.corriere.it/alzheimer-600-mila-malati-in-italia-quasi-il-18-vive-solo-con-la-badante/

Riabilitazione Bergamo 162

Share Button