News

Check-up cognitivo: come fare, dove farlo e quanto costa

UN’EQUIPE DI SPECIALISTI A DISPOSIZIONE

Il Costo del Check-up è di 80 euro.
Primo incontro: breve colloquio e somministrazione di alcune prove standardizzate; secondo incontro: consegna dei risultati.

Lo screening neuropsicologico consente di rilevare il quadro generale del funzionamento cognitivo e la valutazione globale dello stato di salute cerebrale di una persona adulta o anziana; consente di fornire indicazioni preliminari su aree potenzialmente deficitarie quali: la memoria, l’attenzione, l’orientamento, il linguaggio, la capacità di pianificazione e di verificare la necessità di ulteriori approfondimenti.

Dove:

Milano: Via Teodosio, 4  e 12  – Tel: 02 70638795 – Mob: 346 3264837
mail: c.maggio@cooperativaprogettazione.it

Pedrengo (Bg): Via G. Battista Moroni, 6 – Tel: 035 657351 – Mob: 346 3264837
mail: info@cooperativaprogettazione.it

Modalità:

Primo incontro della durata di 30 minuti circa, articolato in due fasi:

  1. breve colloquio mirato volto alla valutazione dello stato psicologico generale e alla raccolta di informazioni mediche e relative alla vita recente e remota del paziente;
  2. somministrazione di alcune prove standarizzate.

Secondo incontro di consegna dei risultati:

  1. valutazione conclusiva, con la consegna di una breve relazione che evidenzia eventuali aree deficitarie o di maggiore affaticamento cerebrale e traccia un profilo cognitivo-comportamentale utile agli scopi sopra elencati.
Esiti:
  1. se non si rilevano particolari deficit, con la consegna della valutazione finale si consigliano azioni per prevenire il declino delle funzioni cognitive quali attività fisica, dieta equilibrata, rapporti sociali, training cognitivo e la ripetizione del test a cadenza regolare;
  2. in caso di carenze o deficit si consiglia una Valutazione Neurocognitiva completa.

La nostra Equipe:

Dott.ssa Claudia Maggio: Neuropsicologa e psicoterapeuta, è responsabile del Settore Riabilitazione dell’Area cerebrolesioni acquisite di origine traumatica e vascolare (in particolare con esiti di coma). Ha condotto studi e ricerche relative ai pazienti affetti da GCA e all’accompagnamento ed affiancamento dei familiari. Si è occupata di progetti finalizzati alla valorizzazione ed al recupero delle attività di soggetti traumatizzati, anche con l’ausilio di strumenti informatici.

Dott.ssa  Laura Manzini: Neuroscienziata, Università Degli Studi di Milano, Interfacoltà Lettere e Filosofia, Scienze politiche. Esperta in neuroriabilitazione e nel potenziamento neurocognitivo.

Dott.ssa Debora Macario: Neuropsicologa. Esperta in riabilitazione neuropsicologica dei soggetti con lesioni cerebrali. Conduce sessioni e laboratori di riabilitazione cognitiva, sviluppa progetti individualizzati per la riabilitazione ecologica con l’uso delle nuove tecnologie (tablet e pc).

Dott.ssa Giulia Bettonagli: Logopedista, opera presso la Cooperativa Progettazione dopo aver lavorato pressi i reparti di Neuroriabilitazione dell’Istituto Scientifico Eugenio Medea Bosiso Parini. Svolge programmi di riabilitazione della comunicazione e della corretta deglutizione in pazienti in età evolutiva con esiti di GCA.

check-up cognitivo

Share Button

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply