News

Dopo una lesione cerebrale da ictus o trauma cranico: è indispensabile la continuità assistenziale

Per favorire il massimo utilizzo delle abilità residue, è indispensabile garantire continuità tempo tra la dimissione ospedaliera e la riabilitazione per il reinserimento sociale. Ecco come utilizzare tutte le opportunità possibili per facilitare il passaggio tra interventi sanitari e sociali.

I servizi proposti da Progettazione, riguardano le modalità e i criteri circa il passaggio della persona affetta da cerebropatia acquisita da ictus, anossia cerebrale, trauma cranico  anche lieve, da una struttura ospedaliera ad una sociale come prosecuzione del percorso sanitario riabilitativo.
Gli interventi predisposti comprendono azioni di continuità assistenziale e riabilitativa tra i due ambiti (sanitario e sociale) garantendo un supporto mirato nel “rientro a casa”.

Il fine è sostanzialmente quello di evitare una rottura della continuità temporale fra la riabilitazione sanitaria e quella sociale, assicurando in tal modo interventi tempestivi sviluppati in maniera progressiva (post-acuta precoce, tardiva, degli esiti) con attenzione ai bisogni specifici del paziente.

L’intervento offerto da Progettazione comprende: supporto alla persona e alla famiglia durante la dimissione ospedaliera; organizzazione del rientro presso il proprio domicilio; raccordo con i servizi sociali del Comune di appartenenza e delle strutture specialistiche; programmazione con il personale di riferimento delle attività riabilitative post-ospedaliere; raccordo con i medici di base per gli interventi necessari circa il supporto alla dimissione; monitoraggio, con le strutture riabilitative che dimettono il paziente, sui percorsi di reinserimento sociale.

Cooperativa Progettazione ha siglato a questo riguardo, un accordo di Cooperazione con l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Per informazioni: info@cooperativaprogettazione.it 

Per maggiori informazioni, clicca qui —>> http://www.traumacranico.net/continuita-assistenziale/ 

http://www.provincia.bergamo.it/provpordocs/01(3).pdf

riabilitazione bergamo 105

Share Button