Intercultura e Benessere scolastico di Allievi stranieri

Intercultura e Benessere scolastico degli Allievi stranieri: perche’ un Progetto specifico

La finalità perseguita dal progetto Intercultura e Benessere scolastico di Allievi stranieri, è di garantire agli allievi stranieri presenti pari condizioni di accesso al sapere e di rafforzare l’educazione interculturale per tutti gli alunni.

Il bisogno

Nell’ambito delle attività di mediazione linguistico- culturale, rivolte sia agli allievi che alle loro famiglie, realizzate secondo tempi e modalità adeguati alle caratteristiche dell’utenza, con particolare riferimento all’età, alle diversità linguistiche e culturali, si presentano spesso situazioni particolarmente complesse relative al successo scolastico degli alunni stranieri.
Quando le attività di mediazione linguistico-culturale, da sole, non rispondono alle necessità di bambini ed adolescenti, la gestione dell’alunno diventa problematica e conseguentemente è alto rischio di insuccesso e abbandono scolastico.
In particolari momenti della loro carriera scolastica alcuni alunni, indipendentemente dalle difficoltà di integrazione linguistica e culturale, necessitano dell’intervento di un esperto che ne valuti le reali difficoltà, in particolare se dovute a difficoltà di apprendimento nella scuola.

L’intervento

Nell’ambito delle azioni di educazione interculturale, realizzate dalla Cooperativa Progettazione in collaborazione con l’Associazione L’Arcobaleno, per gli allievi delle scuole elementari e medie della provincia di Bergamo, si attiva un progetto di promozione del successo scolastico-formativo per bambini e adolescenti stranieri che presentano episodi di disadattamento, difficoltà e inadeguatezza in campo scolastico.
L’obiettivo è la prevenzione della dispersione e dell’abbandono scolastico, attraverso la valutazione e la riabilitazione dei disturbi specifici dell’apprendimento.
Il progetto, che si realizza attraverso interventi di valutazione e sostegno riabilitativo individuale, è fortemente integrato con i servizi informativi ed educativi presenti sul territorio, i servizi socio-assistenziali del territorio e le famiglie dei destinatari.
Si integra, inoltre, con le reti di scuole per la gestione di attività comuni, scambio di esperienze e buone prassi in campo didattico, azioni finalizzate a promuovere il coinvolgimento degli allievi stranieri e delle loro famiglie nella comunità scolastica.

Gli interventi sono realizzati da psicologi e pedagogisti clinici perfezionati in Psicopatologia dell’Apprendimento, laureati in Scienze dell’Educazione, psicomotricisti e operatori socio-educativi.

Per approfondire:

http://www.centroricreazione.it/ambiti-di-intervento/bambini-adolescenti-stranieri/difficolta-adattamento/

Share Button
Benessere scolastico