News

La responsabilità giuridica, professionale ed etica degli operatori sociali: gli atti del Convegno.

Tema fondamentale del seminario tenutosi a Milano presso la sede della di via Tortona 37, nel febbraio 2015 è stato la responsabilità giuridica, professionale ed etica degli operatori sociali. Il corso ha visto il contributo del relatore Gabriele Scotti, il quale ha analizzato i vari temi della responsabilità giuridica avvalendosi di riferimenti letterari e filosofici.

Vi è stato inoltre un importante intervento del CISMAI (Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l’Abuso all’Infanzia) con particolare enfasi su violenza sulle madri e tutela dei minori.

Il relatore Gabriele Scotti, nell’ambito del suo intervento intitolato “Nei vostri panni”, ha analizzato dapprima il concetto di Limite, nelle sue accezioni di Positività e di Naturalità, rifacendosi alle analisi di grandi filosofi quali Aristotele e Kant ed esplorando gli ambiti della razionalità limitata che conduce alle cosiddette situazioni limite. Seguendo poi il pensiero della filosofa americana Martha C. Nussbaum, il relatore affronta le tematiche delle capacità umane fondamentali, dell’intelligenza emotiva, della compassione e dell’immaginazione, collegandosi ad articolati ma precisi riferimenti scientifici, letterari e filosofici e traendone conclusioni personali. Tutti questi argomenti delineano in modo globale la complessità delle responsabilità degli operatori sociali, siano esse di natura giuridica, professionale o etica.

L’intervento del CISMAI (Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l’Abuso all’Infanzia) ha invece riguardato fondamentalmente il tema della violenza assistita da maltrattamento sulle madri. Dopo aver definito la “violenza assistita intrafamiliare”, con attenzione particolare ai casi di violenza sulle madri, il relatore passa a descrivere le fasi e le modalità dell’intervento da parte di un operatore, partendo dalla rilevazione per poi passare a protezione, valutazione ed infine trattamento. Infine son descritte le difficoltà oggettive che si presentano all’intervento e la necessità per l’operatore di una formazione mirata ed efficace per meglio rispondere ad ogni eventualità.

 Per approfondire il tema e avere a disposizione gli atti del convegno/corso di formazione è possibile accedere al link specifico sul sito www.formazionesocialeclinica.it

Per Maggiori Informazioni

http://www.formazionesocialeclinica.it/relazioni-dei-corsi/

Share Button