News

La scuola è soprattutto per me! Un Progetto scuola per affrontare il disagio

Un progetto scuola che, pur aperto a tutte le realtà scolastiche, presterà un’attenzione particolare a zone e scuole  “di frontiera” (es. Quartiere Sant’Andrea), in cui risulta particolarmente significativa la concentrazione di forme di disagio.

In collaborazione con l’Associazione Albatros, un Progetto per la città di Novara, per affrontare due aree di significativa crisi:

  • la condizione di bambini appartenenti a famiglie profughe o di recente migrazione, realtà in cui un intervento tempestivo e un supporto alla scuola diventano condizioni sine qua non per favorire un clima inclusivo e di crescita per l’intera comunità scolastica e locale;
  • la presenza di minori con bisogni educativi particolari, per i quali le figure genitoriali, al di là della condizione sociale di appartenenza, non rappresentano un valido riferimento educativo e affettivo. Si tratta in alcuni casi di famiglie disgregate o con patologie psichiatriche, in cui, all’intervento dei servizi pubblici, è necessario affiancare risorse comunitarie a integrazione e supporto.

Ed ecco gli aspetti fondanti del Progetto:

  • con gli insegnanti: tramite percorsi formativi e di supervisione che incoraggino l’utilizzo di strumenti quali l’applicazione di modalità di apprendimento cooperativo e il potenziamento della socializzazione degli allievi in difficoltà. L’impegno notevole profuso dalle scuole si confronta spesso con vissuti di solitudine del singolo insegnante, chiamato a far fronte a problematiche che, se trovano nella scuola la sede principale di risposta, necessitano di forme altre di tutela e di presa di responsabilità della  Comunità.
  • con i genitori: attraverso interventi di sostegno alla genitorialità (individuali o in gruppo) che aiutino a superare i sentimenti negativi (di inadeguatezza, vergogna, colpa) e a riscoprire la capacità di essere un solido aiuto alla crescita e alla cura figlio/a;
  • con i ragazzi e le ragazze: mediante il potenziamento dell’autostima, coltivato in classe, grazie alla collaborazione degli insegnanti, in famiglia e tramite l’acquisizione di nuovi apprendimenti.

Si intende affiancare al lavoro con la scuola, gruppi di aiuto allo studio esterni nei quali far crescere capacità relazionali e cognitive.

Gli interventi sono progettati per piccoli gruppi omogenei per età ma eterogenei per composizione, in modo da rappresentare un’esperienza non ghettizzante, ma al contrario di socializzazione positiva, volta all’inclusione.
Allo specifico intervento di supporto allo sviluppo di competenze cognitive saranno affiancati momenti di esplorazione della città e di scoperta fruizione delle sue risorse, lavorando in rete con soggetti pubblici e privati.

Costruzione della rete

Con alcune scuole novaresi abbiamo già operato a titolo volontario.
Questa collaborazione ha messo in luce bisogni di integrazione delle risorse disponibili, per poter garantire il diritto allo studio a tutti gli alunni.
Gli insegnanti sono stati molto collaborativi e richiedono di poter continuare l’esperienza offerta alla scuola.

Come detto sopra esistono in città altre realtà scolastiche ad alta complessità, dalle quali sono giunte proposte di collaborazione. Sono inoltre in corso contatti con il Settore servizi sociali del Comune, al fine di creare sinergie volte alla rilevazione del bisogno e al sostegno nella ricerca di risorse.

L’equipe di lavoro

Saranno attivati per la realizzazione del progetto professionisti e volontari, e in particolare:

  • insegnanti a sostegno dell’apprendimento della lingua italiana per bambini e genitori stranieri;
  • neuropsichiatra infantile, per la valutazione dei disturbi specifici dell’apprendimento (DSA)  e dei bisogni educativi speciali (BES);
  • psicologo, con funzione di sostegno al bambino e alla famiglia e realizzazione di gruppi all’interno della scuola, anche tramite l’utilizzo della musicoterapia.
  • assistente sociale, per il supporto alla creazione di reti e alle singole famiglie.

Per maggiori informazioni: info@cooperativaprogettazione.it

Per approfondimenti: http://www.cooperativaprogettazione.it/ambiti-di-intervento/mediazione/

Progetto scuola

Progetto scuola

 

Share Button