News

Lavoro e inclusione sociale: la risposta dell’UE è Tirocini e stage

I processi di inclusione sociale di persone e di categorie in situazione di svantaggio, sono al centro delle politiche dell’Unione Europea.

Per persone con disabilità, ma anche per giovani che faticano ad entrare nel mondo del lavoro, la qualità della permanenza in azienda e periodi formazione professionale e di apprendimento di competenze (tirocini e stage) è un tema trasversale che interessa tutte le nazioni dell’area UE.

Lo dimostra questa ricerca del 2014 che ha coinvolto numerose aziende profit e società no profit europee. Il documento finale redatto da CSR Europe, con il supporto di Microsoft e di Impronta Etica, e in collaborazione con il Forum europeo della gioventù (YFJ), ha sviluppato la funzione Qualità Stage e Tirocini Assessment (QIA-A).
Una serie di strumenti sono stati progettati per aiutare le aziende a valutare e migliorare la qualità dei loro stage e tirocini.
Questo strumento si basa sulla Carta Europea di qualità sui tirocini e apprendistati e funziona come uno strumento di benchmark pratico che permette a qualsiasi azienda di:

  • Identificare se ha i processi necessari in atto per assicurare la qualità e l’efficacia dei suoi programmi di tirocini / apprendistati;
  • Confrontare i risultati con altre aziende, per individuare le migliori pratiche e le aree di miglioramento

Per maggiori ingo, clicca qui —>> http://www.csreurope.org/quality-internships-apprenticeships-qia-tool-2014#.VNsC1bCG_EI 

Riabilitazione Bergamo 146

Share Button