News

Genitori di bambini e adolescenti con Lesioni Cerebrali: il progetto continua

800 giorni di lavoro a disposizione di bambini e adolescenti con Lesioni Cerebrali e delle loro famiglie. Questo è il primo risultato del progetto GCA Piccoli.
Dove GCA sta per Gravi Cerebrolesioni Acquisite, che significano Tumore cerebrale, Traumi cranici da incidente della viabilità o domestici e per gli adolescenti danni al cervello dovuti all’abuso di sostanze.

Ottocento giorni di lavoro per fare il punto della situazione su quanto accade dopo l’ospedale a questi piccoli pazienti e alle loro famiglie. 800 giorni per gridare a gran voce che servono azioni di continuità e di assistenza, tra la dimissione ospedaliera e il rientro a casa, nella società, a scuola.
Perché il 31 dicembre è terminato il progetto “GCA piccoli”.
Una “sigla” per definire un mondo immenso di sofferenze, di bisogni e di necessità di visione del futuro.

Una collaborazione tra Associazione Albatros di Milano e Cooperativa Progettazione, co-finanziata dalla Fondazione Cariplo, che ha consentito di fare il punto sulla situazione delle dimissioni protette e assistite, non solo in regione Lombardia, ma su quanto accade in moltissime realtà italiane.

Ha permesso di fare innovazione e avviare sperimentazioni possibili di dimissioni protette e reti virtuose tra reparti ospedalieri, territorio e sociale. Tra le molteplici e drammatiche necessità poste da questi temi, il progetto si è concentrato su tre aspetti ritenuti prioritari:
– comunicazione e informazione a favore delle famiglie sul post-ospedale:
da sempre, è ribadito più volte dalle strutture ospedaliere, le famiglie si trovano sole, ad affrontare il tema del rientro a casa, del rientro a scuola del rientro in società;
– sviluppo dei contatti e percorsi virtuosi realizzati con le strutture riabilitative, soprattutto quelle dedicate ai minori, per favorire il passaggio tra sanità e sociale;
– la presa in carico di alcuni casi particolarmente complessi con costi agevolati per la famiglia grazie al contributo della fondazione Cariplo.

Il progetto si è concluso, ma le attività continuano.

I rapporti con i principali reparti riabilitativi lombardi si sono consolidati, la conoscenza reciproca permette di considerare condivisa una rete in grado di accompagnare il rientro in società e a scuola dei piccoli pazienti.
La Fondazione Albatros e la Cooperativa Progettazione hanno sviluppato competenze e sperimentato percorsi, in grado di sostenere i minori le famiglie nel programmare e nell’affrontare “un nuovo progetto di vita”.

Per maggiori informazioni:
http://www.cooperativaprogettazione.it/iscrizioni-convegno-bambini-e-adolescenti-dopo-una-lesione-cerebrale-un-nuovo-progetto-di-vita/

Lesioni cerebrali bambini

Lesioni cerebrali bambini

 

 

Share Button

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply