News

Per chi vuole approfondire: una sintesi della Relazione di Bilancio 2016 di Progettazione

Una breve sintesi della “RELAZIONE DI GESTIONE AL BILANCIO DI ESERCIZIO 2016”

I soci della cooperativa Progettazione al 31/12/2016 sono in totale 34 di cui 12 Maschi e 20 Femmine e 2 persone giuridiche: Contatto Cooperativa Sociale Onlus e La Bonne Semence Coop. Sociale R.L.

Le quote sociali sottoscritte sono 252 per un totale equivalente ad euro 126.000,00, versato per € 125.150,00. N. 2 soci risultano iscritti al registro soci volontari.

I dipendenti sono 39 di cui 7 soci oltre a circa venti consulenze esterne specialistiche.

Il Bilancio di esercizio in analisi ed approvazione, è relativo all’esercizio concluso il 31.12.2016 e riguarda l’esercizio sociale numero 18.

Anche con il Bilancio 2016, come lo era stato negli anni precedenti, il risultato economico consente di confermare uno degli obiettivi gestionali che con più forza ci siamo posti negli ultimi anni: la crescita di fatturato, per un valore di quasi 1,5 Milioni di Euro con una variazione di + 12.22% rispetto all’annualità precedente. Buono anche il risultato d’esercizio, che si attesta in linea con l’anno precedente.

Registriamo, quindi, con rinnovato piacere il consolidamento di una tendenza allo sviluppo, che permette di stabilizzare le attività sociali a favore dei numerosi stakeholders coinvolti ed il continuo adeguamento dei servizi della Cooperativa alle necessità di nuovi modelli di welfare.

Un anno che conferma quanto il core business della cooperativa sia legato all’area di RiabilitAzione: il servizio offre un’ampia ed articolata filiera di servizi specialistici per persone con Gravi Cerebrolesioni Acquisite ed i loro familiari e/o care-giver, nelle province di Bergamo e Milano.
I servizi diurni, residenziali ed occupazionali di ProgettAzione costituiscono più dell’80% del fatturato complessivo della cooperativa.

Primo fra tutti la struttura di Serina, che con la RSD ormai a regime, non solo ha completato la filiera riabilitativa e di inclusione sociale per i percorsi di persone con lesioni cerebrali, ma ha dato un valido contributo alla stabilizzazione economica della struttura e di tutta l’organizzazione.

Va inoltre citato il consolidamento e la messa a regime degli appartamenti di Housing Sociale di Pedrengo. La stabilizzazione della struttura ha permesso, oltre che di rispondere a bisogni di residenzialità di persone in situazione di svantaggio, anche di potenziare l’integrazione della cooperativa nella comunità locale di Pedrengo. Un secondo importante risultato conseguito con il consolidamento degli appartamenti di Housing sociale, è il mantenimento di contatti stretti ed accesso diretto all’area della salute mentale provinciale. Il progetto di Housing prevede infatti di riservare qualche appartamento ai CPS della provincia, azione consolidata anche grazie all’intervento della cooperativa La Bonne Semence.

La logica di multiservizi e conseguente diversificazione dei clienti, da sempre contraddistingue la politica di sviluppo di ProgettAzione.
Per l’area di RicreAzione prosegue l’attenzione per gli aspetti più critici, ancora legati alla tenuta economica del servizio. L’alta competitività del servizio e la difficoltà di alcune famiglie nel pagamento delle prestazioni, impone un rigore gestionale per ancora tutto il 2017. Il 2016 ha visto l’apertura di una collaborazione con la cooperativa Namastè presso il poliambulatorio di Gorlago (Bg) per l’attività di prima certificazione DSA, con l’equipe multidisciplinare autorizzata da Ats Bergamo e Milano, già attiva sulle rispettive sedi di ProgettAzione.

L’area  di Mediazione Culturale per il 2016 ha visto un aumento del fatturato rispetto al 2015 (+ 52%, rappresentando quasi l’8% del fatturato complessivo di ProgettAzione) ed una marginalità positiva. Il servizio opera su tutta la provincia di Bergamo in ambito scolastico, sociale (sia territoriale che tutela minori), socio-sanitario ed in collaborazione con i progetti Sprar (progetti di accoglienza richiedenti asilo).
Il 2016 ha visto un aumento delle richieste legate ai progetti sprar ed all’ambito socio-sanitario, arrivando a coinvolgere circa 60 operatori.
Per il 2017 si prefigura l’assunzione di due mediatori culturali.

L’area di FormAzione svolge un’importante funzione di comunicazione e di sviluppo della reputazione della cooperativa. Ai numerosi corsi di formazione attivati partecipano servizi ed assistenti sociali di comuni non solo della provincia di Milano e di Bergamo ma di tutta la Regione. Obiettivo del 2017 è promuovere il servizio anche sulla provincia di Bergamo, anche in collaborazione con gli altri settori della cooperativa, maggiormente radicati sul territorio.

Anche rispetto al tema della “governance” il 2016 è stato un anno di stabilizzazione  dell’importante lavoro di raccordo con le cooperative sociali La Bonne Semence e Contatto, raccordo che ha l’obiettivo di presentarsi sul mercato in maniera sempre più stabile, diffusa e competitiva, preservando e rafforzando il successo sociale ed economico.

Il processo di aggregazione con le due cooperative ha già visto lo sviluppo e messa in comune di funzioni e persone di tutti i più importanti settori a supporto delle attività sociali.

I temi aperti per il 2017 sono molteplici: oltre al consolidamento delle attuali attività si apre una stagione importante che riguarda il futuro a breve e medio termine. Citando solo alcuni dei temi che si possono aprire e che riguardano molto spesso nuove strutture e nuovi servizi, possiamo annoverare: il consolidamento della sede di Milano, la struttura di Costa Serina, immobile donato alla Cooperativa e per il quale si stanno facendo valutazioni rispetto alla destinazione d’uso, Housing Sociale di Angelo Maj, apertura al target minori con GCA, una nuova struttura RSD per ampliare i servizi residenziali per cerebrolesioni, l’area anziani come nuovo orizzonte d’interesse per le attività di screening e riabilitazione specialistica.

Scarica il link —>> http://www.cooperativaprogettazione.it/wp-content/uploads/2016/05/BILANCIO-SOCIALE.pdf

Bilancio 2016

Bilancio 2016

Share Button