News

Progetto Crew e ausili: bei progetti, ma i disabili cognitivi?

Abbiamo scritto alla Fondazione Cariplo dopo aver letto la notizia sulle News.
Perché ci siamo illusi si muovesse qualcosa anche per gli Ausili per la disabilità cognitiva.
Invece No!!!! http://www.fondazionecariplo.it/it/news/index.html

Ecco la mail:

“Leggo con compiacere i grandi sforzi della ricerca per migliorare il “quotidiano” delle persone con disabilità.
Trovo i risultati encomiabili, ma devo rimarcare, ancora una volta, l’assenza di ricerca e quindi di ausili per persone adulte con disabilità cognitiva.

Sono presidente di una micro-cooperativa che si occupa di reinserimento sociale di cerebrolesi. Da anni lavoriamo con progetti “artigianali” per il supporto al “quotidiano”, utilizzando tablet e smartphone.

Se la fondazione Cariplo, o qualche progetto europeo che la coinvolge, volesse approfondire come le nuove tecnologie potrebbero migliorare l’inclusione, l’esperienza su App/tablet e le necessità di risposte dei disabili cognitivi, sono ovviamente, a disposizione.

Ringrazio per l’attenzione
Cordiali saluti
Alvaro Bozzolo”

Ci hanno risposto che ci penseranno. BENE!

Comunque ecco il bel progetto della Fondazione:

CREW: sei dispositivi tecnologici per la ri-abilitazione

Sei concept, frutto del lavoro di coprogettazione che ha visto coinvolti clinici, ricercatori, educatori e formatori, aziende e start up, associazioni e policy maker.
I progetti selezionati porteranno alla produzione dei prototipi ideati con l’obiettivo comune di migliorare la qualità della vita di persone con fragilità.

Valutati come promettenti da una giuria qualificata nel corso del Pitch Contest Grand Finale tenutosi presso Fondazione Filarete che ha condotto un percorso di rafforzamento dei progetti utile, per pianificare le successive fasi di produzione e di arrivo al mercato delle soluzioni tecnologiche.

I sei progetti individuati per migliorare la qualità della vita di persone con fragilità sono:

CAMBIO, una carrozzina a costi contenuti, che grazie all’assetto variabile e al cambio di trazione consente l’utilizzo per la vita all’aria aperta e lo sport a livello amatoriale.

AQTIVO, un oggetto per favorire il galleggiamento e il nuoto in sicurezza per persone con disabilità. Pensato per far ritrovare a tutte le persone il piacere dell’autonomia in acqua, utile anche per facilitare la riabilitazione.

MOSAIC, un gioco per accompagnare l’ingresso nella scuola primaria, primo grande momento di socializzazione, di bambini e bambine con disturbi dello spettro autistico. MOSAIC integra scenari di gioco reali e virtuali, collegabili alla LIM, fornendo anche informazioni e contenuti per la formazione dei docenti.

GIOCABILE, un gioco per bambini con disabilità neuromotorie che favorisce il potenziamento delle competenze e delle capacità attraverso il gioco e il divertimento con gli amici e in famiglia.

BABY CREW, una seduta modulare e funzionale, in grado di favorire un assetto corretto per bambine e bambini con disabilità neuromotorie.
Grazie alla modularità e al design curato, la seduta accompagna il bambino nella crescita e gli consente di partecipare alla vita familiare.

GRIPPOS è un sistema integrato che a partire da una piattaforma online consente, anche grazie alla stampa 3d, la personalizzazione di strumenti e dispositivi per agevolare la presa di oggetti e strumenti per svolgere attività quotidiane, per persone con fragilità che interessano gli arti superiori.

La fase di prototipazione e sperimentazione vedrà impegnati persone ed enti che hanno partecipato alla fase ideativa:  CNR- Istituto di Bioimmagini e Fisiologia Molecolare Milano, CNR – ICMATE, Istituto di Chimica della Materia Condensata e Tecnologie per l’Energia Lecco, CNR – ITIA, Istituto di Tecnologie Industriali e Automazione Milano, Politecnico di Milano, IRCCS “Ca’ Granda” Ospedale Maggiore, Casa di Cura Domus Salutis di Brescia, Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus, Istituto Neurologico Carlo Besta, IRCCS Eugenio Medea dell’Associazione “La Nostra Famiglia”, Istituto Villa Santa Maria di Tavernerio, Università degli Studi di Milano, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Arduini Design, Cris Ortopedia Srl, Fifth Ingenium srl, Fumagalli Srl, RAI Torino, We Make srl, Associazione Bambini Cerebrolesi Lombardia Onlus Milano, Angsa, Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici  Milano, Spazio Vita Niguarda Milano, Fabula Onlus Milano, Fondazione ASPHI Onlus, Fight the Stroke Milano, Parole Tue Milano, Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare Sezione di Milano, Scuola di Robotica Genova, Istituto Comprensivo Statale Fabio Filzi Milano, Direzione Generale Welfare Regione Lombardia, Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia  Milano.

Per approfondimenti:
http://www.progettocrew.it/?limitstart=0
http://www.traumacranico.net/ausili-informatici/

Progetto Crew

Progetto Crew

 

 

 

Share Button