News

Reputazione aziendale, web e social: una sfida per il terzo settore.

Il tema della reputazione delle Società, anche del Terzo Settore, in rete, sul web e sui motori di ricerca nasce dalla constatazione di quante persone raccolgono più informazioni da Google o da altri sistemi di rete, che non da conversazioni o passaparola.

Da qui la nascita del verbo inglese “to google” che indica appunto l’attività di ricerca informativa online che precede la presa di decisioni nella vita reale.

Recenti studi hanno mostrato che nel 2011 il consumatore medio ha utilizzato dieci diverse fonti informative nel processo di acquisto, contro le cinque fonti utilizzate nel 2009.

Le ragioni di questo incremento sono da ricercarsi nel fatto che la disponibilità di un gran numero d’informazioni reperibili grazie ai motori di ricerca abbatte, di fatto, l’asimmetria informativa tra le controparti; ciò ha modificato radicalmente gli equilibri conferendo al consumatore un potere informativo sempre più ampio.

Insomma dinnanzi ad un’asimmetria informativa, molte persone preferiscono ricorrere ai motori di ricerca per raccogliere le informazioni necessarie prima di procedere a una presa di decisione. Pertanto è ragionevole ipotizzare che l’utente medio, di fronte a informazioni discordanti, sarà più propenso a credere alle notizie reperite su Google o altri social media/motori di ricerca rispetto a quanto dichiarato dalla controparte in gioco. Data questa premessa, risulta chiaro che la gestione della reputazione online e digitale importante almeno quanto quella costruita nelle relazioni sociali.

I motori di ricerca (Google, Bing, Yahoo…) e i social media (Facebook, Twitter, Linkedin…) hanno dunque un potere enorme nel plasmare l’immagine e la reputazione in rete, tuttavia il singolo utente ha ben poco controllo su questi enormi bacini d’informazione online.

Da qui la necessità di curare la propria immagine e, soprattutto la propria reputazione, su Google e sui Social Media. È necessario curare preventivamente come impedire i problemi di reputazione sul web e sui motori di ricerca, vale a dire qualsiasi pagina web associata al nome contenente informazioni che possono creare un danno economico o morale.

Per maggiori informazioni:
http://www.aleagostini.com/la-tua-reputazione-su-google-e-sui-social-media
https://support.google.com/accounts/answer/1228138?hl=it

Riabilitazione Bergamo 119

Share Button