News

Segretariato sociale e crisi economica: gli atti del convegno

Come il Segretariato sociale si rapporti nel complicato contesto della corrente crisi economica è stato il tema dei Convegno organizzato da Progettazione nell’ottobre del 2014.
Un tema sempre più attuale che riportiamo all’attenzione attraverso la pubblicazione degli atti del convegno.

Ha introdotto i lavori del convegno Rita Gallina, che con il relatore Sergio Premoli, ha affrontato alcune delle possibili strategie e metodologie di intervento, con particolare riferimento alla sfera formativa.

I lavori si sono poi sviluppati attraverso presentazioni di alcune esperienze attive sul tema proposte da Chiara Rubbiani: tra gli altri un caso emblematico di nuove povertà nella città di Modena e dei conseguenti interventi e progetti comunitari per la distribuzione alimentare. Simona Nicolini ha introdotto il suo intervento esponendo i motivi per affrontare il tema del segretariato sociale in un contesto formativo, fra i quali ha ricordato l’alta complessità del lavoro in questione di spazi e i tempi poco strutturati.

In seguito sono state illustrate le due diverse fasi della formazione, la prima tenuta dal Prof. Sergio Premoli che tratta la questione del malessere dell’operatore con il contributo della clinica psicanalitica, la seconda da Chiara Rubbiani per esporre il già citato caso modenese. Premoli ha dunque analizzato la figura dell’operatore nel contesto del segretariato sociale e dei disagi in cui questo avrebbe potuto incorrere. Nella seconda parte, Chiara Rubbiani ha esordito illustrando le motivazioni che hanno spinto alla creazione di un Emporio Sociale nel contesto cittadino di Modena, avvalendosi del contributo di 23 associazioni di volontariato e di oltre 50 partner aziendali in rete con l’amministrazione locale.
Ha poi elencato le finalità del progetto Emporio Sociale, fra cui ottimizzare le risorse umane e materiali e creare un partnerariato diffuso con le diverse realtà della società civile. In seguito sono stati presentati i vari servizi dall’Emporio Sociale, denominato Portobello, tra cui un market, uno spazio culturale, un magazzino.

In conclusione sono stati ricordati gli aspetti innovativi del progetto, i requisiti di accesso e i destinatari.

Ha curato la sintesi degli Atti del Convegno Elena Riggio

Per maggiori informazioni ed approfondimenti, clicca sul link sottostante —>>  http://www.formazionesocialeclinica.it/wp-content/uploads/2013/11/Segretariato-sociale-Milano-081014-Elena-Riggio.pdf

Riabilitazione Bergamo 65

 

Share Button