News

Alzheimer e demenza: che cosa fare?

Alzheimer e demenza: che cosa fare?
La Cooperativa ProgettAzione ha attivato presso il centro di Milano, in via Teodosio n.4 e 12, il servizio di riabilitazione cognitiva per l’anziano. Il progetto è rivolto particolarmente a persone anziane con problemi di natura cognitiva, anche nel caso che abbiano sviluppato una qualche forma di demenza, quale il morbo di Alzheimer.

Alzheimer e demenza: che cosa fare?

Il Word Alzheimer report, pubblicazione dell’Alzheimer Disease informa ogni anno sulle novità circa le demenze, ha dedicato l’intero fascicolo nel 2016 ai provvedimenti palliativi, dal momento che non esiste trattamento che arresti o rallenti il decorso delle sindromi demenziali. Si deve aiutare i malati di demenza con provvedimenti palliativi.

Questi possono essere attuati in famiglia o in strutture protette, a seconda dello stato del paziente nonché delle condizioni familiari ed economiche. Negli ultimi mesi di vita diventa quasi sempre indispensabile il ricovero in istituzione che accolga i malati incurabili. Le misure palliative non sono cure ma aiutano gli ammalati a vivere meglio e ad utilizzare il più lungo possibile la capacità mentale fisica residua. Il principio dell’assistenza palliativa è quello di lasciare vivere la persona senza pretendere quel che non può fare o capire e senza ferirne la dignità. Possono essere d’aiuto provvedimenti anche “curiosi” per esempio indurre il paziente ad avere cura di una bambola morbida e flessibile, sempre la stessa, con la quale possa trascorrere qualche ora al giorno e creare un rapporto, come se fosse un bambino da accudire.
L’impatto sul tono dell’umore e sulle emozioni come tenerezza e gioia può essere sorprendente. Valutando adeguatamente i rischi al malato dovrebbe essere concesso di trascorrere parte della giornata all’aria aperta. Si cerca di favorire la migliore assistenza, sia per gli ospiti della struttura che per i loro familiari. Le misure psicosociali sono fondamentali quando il malato è ancora in grado di apprezzare il contatto con gli altri. L’impegno individuale, per esempio nell’arte di disegnare o dipingere.

Inoltre è indispensabile la preparazione di medici e di assistenti che si occupino dei pazienti con demenza lieve o moderata che possono rimanere a casa. Il volontariato civile e religioso, in Italia e altrove è una manifestazione di civiltà e generosità senza la quale l’assistenza al numero crescente di persone colpite da demenza sarebbe umanamente finanziariamente molto ardua.

(Arnaldo Benini, La mente fragile, Ed. Cortina, 2018)

La Cooperativa ProgettAzione ha attivato presso il centro di Milano, in via Teodosio 4 e 12, il servizio di riabilitazione cognitiva per l’anziano.

Il progetto è rivolto particolarmente a persone anziane con problemi di natura cognitiva, anche nel caso che abbiano sviluppato una qualche forma di demenza, quale il morbo di Alzheimer.

Il Progetto Alzheimer Milano si sviluppa con interventi riabilitativi che intervengono sul progressivo affaticamento cerebrale. Contribuendo a porre un freno all’invecchiamento cognitivo. Più nello specifico, la stimolazione-riabilitazione è un intervento in grado di contrastare il rallentamento e la perdita delle abilità cognitive, fra cui memoria, orientamento, ragionamento, attenzione, percezione, linguaggio e risoluzione dei problemi. Il servizio risulta adatto anche a persone che presentino iniziali difficoltà di memoria, anche in presenza di deterioramento o affaticamento cognitivo di varia natura ed intensità.
Fine ultimo dell’intervento è consentire agli anziani presi in carico di conservare il più possibile l’autonomia individuale rallentando gli effetti della demenza come della normale senescenza.

Il servizio è anche attivabile a domicilio, per coloro i quali fossero impossibilitati a recarsi presso la nostra sede.

Progetto Alzheimer Milano: per info chiama il numero 02.70638795 o manda una mail a info@cooperativaprogettazione.it

Per approfondimenti sul sito:
http://www.cooperativaprogettazione.it/valutazione-cognitiva-e-funzioni-cerebrali/
http://www.cooperativaprogettazione.it/check-up-cognitivo/
https://www.brightfocus.org/alzheimers/article/alzheimers-disease-facts-figures
http://www.cooperativaprogettazione.it/alzheimer/

Per la descrizione del libro:
http://www.raffaellocortina.it/scheda-libro/arnaldo-benini/la-mente-fragile-9788832850291-2842.html

Alzheimer e Demenza: che cosa fare?

 

Share Button

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply