News

Ogni parola che sapevo di Andrea Vianello: una storia post ictus

Ogni parola che sapevo: un libro, una storia che racconta l’esperienza del post ictus. Descritta magistralmente nel libro dell’ex direttore di Rai3, il giornalista Andrea Vianello. “Ogni parola che sapevo” è il racconto della “normale lotta quotidiana” necessaria per battere l’ictus.

La storia del post ictus. Non poteva essere raccontata meglio: Andrea Vianello la descrive, passo passo, nella sua  drammaticità.
Ogni parola che sapevo è la storia di un ictus, del suo ictus. Un’ischemia cerebrale ha colpito il lato sinistro del cervello a causa di una dissecazione della carotide. Operazione d’urgenza con gravissime complicazioni, ma i medici gli hanno salvato la vita. Il danno cerebrale all’area deputata al linguaggio, però, si era già propagato: di colpo le sue parole erano perdute.
L’afasia è la perdita parziale o totale di una o più abilità comunicative a seguito di una lesione organica (più frequentemente l’ictus) delle strutture cerebrali responsabili della produzione e/o della comprensione di un messaggio. Generalmente una lesione che causa la comparsa di afasia colpisce l’emisfero cerebrale sinistro. Una persona con afasia sperimenta una perdita improvvisa della capacità di comunicare attraverso il linguaggio; può non essere più in grado di pronunciare anche le parole più semplici (come dire il suo nome o quello dei famigliari) e/o può avere difficoltà a capire le parole che vengono dette; la stessa difficoltà si osserva generalmente anche con la lettura e la scrittura, motivo per cui se la persona ha difficoltà a dire le parole solitamente avrà una difficoltà analoga (talvolta maggiore) a scrivere le stesse parole.

“Ogni parola che sapevo” è un viaggio in un inferno molto diffuso, l’ictus e i suoi danni, che a volte presenta un percorso terapeutico e riabilitativo che non esclude il ritorno. Questo libro racconta e dimostra che le parole che Vianello sapeva sono state in qualche modo tutte recuperate. Le parole, all’interno del suo libro, raccontano il dolore personale di chi scopre la sua vulnerabilità fisica e psicologica, quelle che descrivono la brutta sensazione di ritrovarsi nei meandri inestricabili della sanità pubblica. Parole che bisogna ritrovare per continuare a combattere ogni giorno.
Il giornalista, ex direttore di Rai 3 e conduttore, non è più comparso in tv, ma ha continuato a commentare l’attualità dai social network.

Per ulteriori approfondimenti, visitare i seguenti links:
https://www.librimondadori.it/libri/ogni-parola-che-sapevo-andrea-vianello/

https://www.cooperativaprogettazione.it/riabilitazione-ictus-milano/

Ogni parola che sapevo

 

Share Button

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply