News

Ritardo del linguaggio Bergamo – Seriate, grande partecipazione alle serata del 20 febbraio 2019

La grande affluenza alla manifestazione del 20 febbraio conferma, ancora una volta, la necessità diffusa sull’informazione sui temi dello sviluppo del bambino e della crescita.

Ritardo del linguaggio e sviluppo da 0 a 6 anni.
Con un intervento della Dott.ssa Letizia Corti del Centro RicreAzione di Pedrengo ha preso il via al dibattito sui i temi legati ai timori e alle incertezze che accompagnano i primi anni di vita del bambino.

Il seminario ha trattato l’importanza di interventi precoci per favorire/supportare l’apprendimento e il ruolo del genitore nella promozione e prevenzione dello sviluppo prescolastico.

 NON tenersi dentro paure o apprensioni: parlarne, confrontarsi, verificare e intervenire con precocità in caso di rallentamento nello sviluppo. Dati derivati dalle ricerche dalle ricerche stimano che circa il 10-20% di bambini sotto i 3 anni di età mostra un ritardo nello sviluppo del linguaggio espressivo.

Ma questo non deve preoccupare! Le difficoltà nelle competenze comunicativo-linguistiche, motorio-prassiche, uditive e visuospaziali in età prescolare sono, spesso, parte del percorso di crescita.

Ogni bambino ha tempi e modi differenti per apprendere e le variabili che possono influenzare le traiettorie evolutive sono molteplici, ci sono però sempre maggiori evidenze che l’efficacia degli interventi sia direttamente proporzionale alla loro precocità. In particolare, gli interventi si dimostrano più efficaci quando vengono messi in atto prima che il disturbo si sia instaurato, per questo la prevenzione e l’intervento precoce risultano fondamentali.

La famiglia svolge un ruolo primario nel favorire la crescita del figlio, ma spesso non è facile indicare segnali precoci di ritardi e alterazioni nello sviluppo.

Nell’interazione tra adulto e bambino si pongono, inoltre, le basi per una buona regolazione emotiva ed è importante che il percorso a favore del bambino sia costruito assieme ai genitori, che mettono in campo le loro competenze accanto alle proprie difficoltà.

Durante la serata sono state fornite indicazioni su quali sono i possibili indicatori a cui fare attenzione e su quali azioni intraprendere, al fine di aiutare a riconoscere precocemente eventuali disturbi dello sviluppo e contribuire al benessere familiare, prevenendo ansie e paure talvolta infondate.

Per approfondire il temi legati al Ritardo del linguaggio a Bergamo e Seriate sono a disposizione:

  • Letizia Corti: Psicologa clinica, specializzata nell’ambito dei disturbi di apprendimento e delle difficoltà di studio. Referente del Centro RicreAzione e componente dell’Equipe autorizzata per la Certificazione DSA, si occupa della valutazione e del trattamento in età evolutiva e adulta e coordina i servizi per DSA e BES. Gestisce percorsi sul metodo di studio e sull’orientamento scolastico.
  • Giulia Bettonagli: Logopedista, con formazione specifica sui Disturbi del linguaggio e dell’apprendimento. Ha lavorato presso l’Istituto “La Nostra Famiglia” di Bosisio Parini. Si occupa della valutazione e riabilitazione dei disturbi legati al linguaggio, alla voce, alla deglutizione e alle abilità di apprendimento in età evolutiva e adulta presso i servizi di ProgettAzione C. Sociale.
  • Laura Bellavite: Psicologa e psicoterapeuta ad orientamento sistemico, ha maturato esperienza nella clinica dell’età evolutiva (disturbi dell’apprendimento e problemi relazionali) e dell’adulto. Si occupa interventi individualizzati come Tutor per l’apprendimento e di percorsi di consulenza e psicoterapia rivolti a individui, coppie e famiglie presso il Centro RicreAzione di ProgettAzione.

Per maggiori informazioni:
https://www.cooperativaprogettazione.it/ambiti-di-intervento/ricreazione/
http://www.centroricreazione.it/logopedia/

Ritardo del linguaggio

Share Button

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply