News

La marjuana, pianta tanto discussa, efficace contro Alzheimer. Quali verità?

Alzheimer e cannabis terapeutica: il principio attivo della pianta rallenta la progressione della malattia. La tanto discussa pianta come aiuto efficace nel trattamento dell’Alzheimer.

Contro l’Alzheimer è efficace la marjuana!? Così  affermano alcuni scienziati: hanno scoperto che il principio attivo della cannabis è un trattamento valido per il trattamento della malattia di Alzheimer arrestando rallentando la progressione della malattia.

Il principio attivo può rallentare la progressione di una malattia che vogliamo ricordare ancora non ha una cura.

Sono stati i ricercatori dell’Università della Florida ad aver dimostrato con il loro studio che livelli anche estremamente bassi di THC (principio attivo della cannabis) possono rallentare o arrestare la progressione della malattia. I risultati completi sono stati pubblicati sul journal of Alzheimer.

Il principio attivo riduce la produzione di beta amiloide il noto peptide e maggiore componente delle placche amiloide, che si trova in una forma solubile nella maggior parte dei cervelli anziani.

E’ stato anche scoperto che la cannabis previene l’accumulo anomalo di questa proteina che si sa essere uno dei processi considerati tratto distintivo patologico evidente fin dall’inizio della malattia.

Una diminuzione dei livelli di beta amiloide significa meno aggregazione che può proteggere contro la malattia di Alzheimer perché appunto il THC è un inibitore amiloide naturale e relativamente sicuro.

Con queste premesse si potrebbe sviluppare un trattamento efficace per il futuro.

Non smetteremo mai di ricordare che è la prevenzione e la cura personale il miglior farmaco contro L’Alzheimer e le malattie neurodegenerative.

Ricordiamo inoltre che la Cooperativa ProgettAzione da più di vent’anni lavora con le malattie cerebrali, dal trauma cranico, alle anossie e tutti gli eventi encefalici.

La cooperativa e la sua equipe ha sviluppato una serie di azioni volti allo screening, alla prevenzione e al trattamento efficace e personalizzato, delle malattie degenerative ed eventi encefalici invalidanti.

La migliore cura è la prevenzione!

Corretti stili di vita: alimentazione da Dieta mediterranea, movimento, allenamento cerebrale e rapporti sociali, senza mai stare troppo tempo soli.

Per informazioni:
http://www.cooperativaprogettazione.it/portfolio/cervello-first/
http://www.cooperativaprogettazione.it/alzheimer/
www.cooperativaprogettazione.it/checkup-cognitivo/
http://www.cannabis-terapeutica.com/it/alzheimer-cura-con-cannabis-terapeutica-e-olio-di-cbd.html

 

Share Button

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply